ematologogourmet.JPG (260818 byte)

linea-verticale.jpg (7048 byte)
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ricordi di un Ematologo Gourmet
di Luigi Resegotti

Potremmo definire questo libro una "deliziosa autobiografia": "deliziosa" perché dedicata in grande parte alla cucina ed ai piaceri che questa può, nel suo piccolo, portare nella vita dell’uomo; "autobiografia" perché, lungi dall’essere un ricettario tout court, funge da espediente per ripercorrere le tappe salienti della vita di un importante medico piemontese partendo dalle origini della sua famiglia e passando attraverso i suoi ricordi di gioventù, l’Università, le ricerche in campo medico, il matrimonio con una collega per arrivare ai numerosi convegni che l’hanno portato in diverse parti del mondo. Proprio i viaggi, oltre che le riunioni conviviali con amici e colleghi, sono stati importanti per l’arricchimento non solo umano e scientifico, ma anche culinario dell’autore.
I due ingredienti (cucina e memorie) sono mescolati con finezza e maestria procedendo parallelamente: così, se nei primi capitoli (e quindi nei primi anni della vita dell’autore) le ricette piemontesi si impongono, nel corso del libro si fanno strada le kottbullar svedesi (assaggiate durante gli anni trascorsi a Stoccolma come ricercatore), le scrambled eggs inglesi, il pote gallego, l’oeuf à la parisienne e la zuppa di pesce di Singapore. Una preziosa raccolta di succulente ricette ancor più impreziosita dallo stile scorrevole del narratore e da una grafica elegante ed originale.

Luigi Resegotti nasce a Torino nel 1929 e dedica la sua vita alla ricerca medica lavorando anche a Stoccolma e Londra. Primario prima a Savigliano poi a Torino, dove ha creato l’ematologia ospedaliera e il centro dipartimentale per i Trapianti di Midollo alle Molinette, è autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche apparse su riviste internazionali, nonché di due volumi di medicina.

Pagg 264 - formato 17 x 24 - Cartonato - Fotografie a colori e in bianco e nero - Prezzo € 24,00               ORDINA